ZONA K

Nasce a Milano nel 2011 come spazio culturale dedicato allo scambio tra diverse discipline artistiche e culturali. Ospita eventi e azioni di teatro, cinema, danza, musica, arte visiva. Dal 2012, offre rassegne teatrali per adulti e bambini.

In questi anni di lavoro si è velocemente affermata nel panorama teatrale e culturale cittadino per la sua programmazione rigorosa, aperta all’avanguardia europea, impegnata in un teatro che guarda al presente, che coinvolge in diversa forma e misura il pubblico, che utilizza dispositivi tecnologici per nuove forme di fruizione artistica, che abita in luoghi non convenzionali.

Accanto all’attività di programmazione cura con attenzione relazioni sempre più strette con il quartiere, attività di formazione, ricerca artistica e culturale nel mondo interculturale, residenze per artisti, produzioni e co-produzioni con artisti internazionali.

Nel corso degli anni attiva collaborazioni e rapporti con numerose organizzazioni, da strutture indipendenti a quelle più istituzionali nel campo artistico, culturale e sociale. Tra queste: Triennale Teatro dell’Arte, Stanze, Festival Danae, Teatro Franco Parenti, Olinda / Teatro La Cucina, Mare Culturale Urbano, Circuito CLAPS, Stratagemmi Prospettive Teatrali, Lapsus, Festival dei Diritti, Università Cattolica (Milano), Istituto Nazionale Ferruccio Parri (Milano), Centro Studi Politica Estera e Opinione Pubblica, Università degli Studi di Milano, Università Bocconi, Asnada, Cooperativa Diapason, ASSPI, Cooperativa Stripes.

Nel 2016 ZONA K vince il premio Rete Critica per il miglior progetto organizzativo dell’anno.

Nel 2017 è tra i candidati finanziati dal bando “MigrArti seconda edizione” per le arti dello spettacolo, con il progetto “generazioneGlocale”, che si svolge nell’ambito di Estate Sforzesca.

Nel 2018 ZONA K vince il premio “Altre Muse” di Hystrio .

L’attività di ZONA K nel corso degli anni è stata supportata da: Comune di Milano, Regione Lombardia, Fondazione Cariplo, Circuito CLAPS, MiBACT.

Nel luglio 2018 ottiene il sostegno di Fondazione Cariplo con il progetto “Diffusione Partecipata” in collaborazione con Stanze, Lapsus e Stratagemmi per un teatro diffuso e partecipato e rivolto soprattutto a un pubblico di under 30. Sempre nel luglio 2018 ottiene l’assegnazione di un contributo del MiBACT per il triennio 2018/2020, nel settore Promozione, in partnership con Mare Culturale Urbano e con Prospettive Teatrali; da Regione Lombardia nell’ambito del bando unico, settore della promozione educativa e culturale, per il progetto “Teen Time” in collaborazione con Goethe Institut, Lapsus e Cooperativa Stripes.

Nel triennio 2018-2020 ZONA K è partner del Centro di Residenza selezionato da Regione Lombardia, grazie al progetto multidisciplinare “IntercettAzioni”, presentato dall’aggregazione di Circuito CLAPS come capofila, e Teatro delle Moire, Milano Musica e Circolo Industria Scenica come partner.

Nel febbraio 2019 ZONA K si aggiudica l’importante bando di gara per la concessione in uso dell’edificio denominato “Casa degli Artisti” a Milano. La gestione del meraviglioso edificio a tre piani di oltre 1.300 metri quadrati è assegnata all’ATS che vede ZONA K come capofila e punto di riferimento interno per l’arte teatrale e performativa.

A breve la lista completa

Dispone di due sale prova, una delle quali ospita anche gli spettacoli in cartellone nella stagione teatrale (Milano).

X